AIPED, Associazione Italiana Pedagogisti
20 Luglio 2021
Trapani Travel
31 Luglio 2021
Mostra tutti

Porto Trapani

Il porto di Trapani / posizione

Negli ultimi anni il mar Mediterraneo viene considerato come il centro dei traffici marittimi internazionali. Si può quindi considerare Trapani come un porto “al centro del centro”, grazie ad una posizione equidistante dal canale di Suez e dallo stretto di Gibilterra. Inoltre il porto si trova proprio all’incrocio tra i traffici che seguono le direttrici Nord-Sud ed Est-Ovest. Tale collocazione baricentrica fa dello scalo siciliano un potenziale punto di snodo sia per lo sviluppo dello short sea shipping che per i traffici commerciali di general cargo, containerizzati e non.
Posizione geografica:
• lat. 38° 01′ 36″ N
• long. 12° 30′ 49″ E

Trapani: La città porto

Il porto di Trapani ha un legame indissolubile con la città e con il suo centro storico, per questioni storiche, culturali e geografiche. Trapani, soprannominata la “città-porto”, nasce e si sviluppo proprio attorno al suo porto, sin dall’antichità. Venne fondata dai Cartaginesi (per alcuni studiosi dagli “Elimi”, qualche secolo prima) come abitato “a servizio” delle imbarcazioni e dei viaggiatori che vi facevano scalo durante la navigazione nel mediterraneo centrale. Nei secoli successivi la città si espanse tutta a attorno, ma comunque sempre proiettata verso il porto principale. Ancora oggi chi attracca al porto di Trapani (passeggeri delle navi crociera, dipartisti, passeggeri e pendolari delle tratte di linea, aliscafi e traghetti) accede direttamente al suo centro storico, che comincia proprio da via Ammiraglio Staiti (dove sorgono le banchine principali) e si estende fino a Torre Ligny (dal lato di ponente) e piazza Vittorio Emanuele (dal lato di levante).

 


Visita il sito Web